Esperienze di vita

Volevo creare oggetti
che fossero belli e sani,
e che i miei figli adorassero.

Jocelyn e Robert Rahm
gestiscono insieme Beam & Anchor.
I loro due gemelli sono al centro della loro vita, tutto ruota intorno a loro.

I mobili che puoi vedere al piano di sopra sono frutto del mio entusiasmo alla prospettiva di avere dei figli.

Robert : Quando ho cominciato a fare mobili, molto di quel che facevo era legato ai bambini, alle cose che servivano appena nati. Così i cassettoni erano progettati per essere usati come fasciatoi quando erano piccoli, per poi trasformarsi in quello che sono adesso. Ma all'inizio erano i piani su cui cambiavamo i pannolini, ne avremo cambiati un milione, ma poi gradualmente si sono trasformati, e adesso ognuno di loro ha un cassettone che spero vorranno tenere. La stessa cosa vale per i letti. Volevo davvero che dormissero in qualcosa fatto da me. Come per tutte le loro cose, è tutto molto naturale. Ad esempio, i loro letti non hanno nessuna parte in compensato, perché non volevo ci fosse colla di nessun tipo. La finitura è tradizionalmente scandinava, quindi non si dà nessun olio o altro, perché volevo che per loro fosse tutto pulito e sano.

Volevo soltanto dare loro qualcosa di mio, qualcosa che sono bravo a fare.

Robert : Penso che questo sia l'aspetto fondamentale, volevo riuscire a dar loro qualcosa che fosse parte di me, non so, tipo i miei pensieri, la mia abilità manuale, la mia filosofia. Lo fai prima che loro riescano a capire cosa significhi, ma comunque per me ha molta importanza, penso che si tratti soprattutto di questo.

Jocelyn : Sai, è una di quelle cose di prospettiva, in cui tu ci metti la speranza - si investe così tanto nei figli man mano che crescono - e la speranza è che se una cosa è fatta con amore, creata da noi, forse un giorno loro avranno il senno e la consapevolezza per apprezzarlo. Naturalmente non si può mai sapere, ma lo fai comunque, e ti auguri che sarà una delle cose che si porteranno dentro.

Ci piace mettere in tavola prodotti locali e di stagione, di cui sappiamo che sono biologici o allevati in condizioni umane.

Robert : L'unica cosa che vorrei dire è che, una volta arrivati, i nostri figli sono diventati sempre più importanti. Sono sempre stati molto importanti per tutti e due, ma sono diventati veramente imprescindibili una volta nati. Per me è divenuto molto importante dare loro da mangiare scegliendo cose che fanno bene. Costa un po' di più, ma ne vale la pena, per loro due.

Jocelyn : Spendiamo parecchio per la nostra alimentazione, vogliamo essere sicuri che ciò che acquistiamo nutra nel modo giusto i nostri ragazzi in crescita e noi stessi che siamo nell'età adulta, senza danneggiare il nostro pianeta per il modo in cui è stato coltivato o prodotto.
Ci sentiamo molto fortunati ad avere i mezzi che ci permettono di alimentarci in questo modo. Abbiamo la possibilità di mangiare prodotti coltivati e animali allevati in modo sano per noi, ma anche salubre per il pianeta. Naturalmente ci avviciniamo al punto in cui diventa sempre più evidente, e ormai innegabile, che siamo di fronte al problema potenzialmente irreversibile del riscaldamento globale e dell'impatto...

Robert : sull'oceano!

Continuando a usare questo sito web acconsentite espressamente a ricevere sul vostro browser i cookie che ci permettono di fornirvi un'esperienza migliore. In conformità con la direttiva europea sulla protezione dei dati, siamo tenuti a spiegare le finalità con cui utilizziamo i cookie nel nostro sito.

Cliccate qui per sapere quali cookie utilizziamo e a quale scopo.
Acconsento